Tecnica del sistema

Sistema di raccolta e deflusso RHEINZINK

Descrizione del sistema

  • Sistema di raccolta e deflusso a norma DIN EN 612
  • Formato da grondaie, pluviali e accessori 
  • Agevole montaggio

 RHEINZINK offre vari tipi di grondaie, pluviali ed accessori. I prodotti di lattoneria pronta RHEINZINK sono realizzati secondo DIN EN 988, EN 612 in linea con i criteri di qualità ZINC (TÜV Rheinland). In funzione alle dimensioni sono disponibili nelle finiture RHEINZINK-lucido, prepatinato grigio-chiaro e grigio-scuro.

Dimensioni delle grondaie e pluviali

Dimensioni / spessore del metallo

  • Dimensioni grondaia nominale standard 200 / 250 / 280 / 333 / 400 / 500
  • Spessori 0,7 mm / 0,8 mm, a seconda delle dimensioni nominali  
  • Lunghezze standard 3,0 m (altre lunghezze su richiesta)

  • Dimensioni nominali per tubi pluviali  (tondo) 50 / 60 / 76 / 80 / 87 / 100 / 120 / 150 
  • Spessori 0,7 mm, a seconda delle dimensioni nominali 
  • Lunghezze standard 2,0 m / 3,0 m in funzione della dimensione nominale (altre lunghezze su richiesta)

     

La dimensione del canale specifica la circonferenza. Si prega di consultare la tabella a sinistra per la misurazione della grondaia. La dimensione nominale specificata per pluviali indica il loro diametro nominale.

La dimensione del canale specifica la circonferenza. Si prega di consultare la tabella a sinistra per la misurazione della grondaia. La dimensione nominale specificata per pluviali indica il loro diametro nominale.</ br>Secondo DIN EN 612 canali di scolo sono suddivisi nelle classi X e Y a seconda del loro diametro o modulo di sezione corrispondente. I pluviali standard sono suddivisi nelle classi X e Y in base alle dimensioni della sovrapposizione della giunzione. I canali e pluviali RHEINZINK sono conformi alla classe X e quindi soddisfano anche i requisiti della classe Y.

Fissaggio delle grondaie RHEINZINK

Fissaggio

  • Fissaggio della grondaia con particolari staffe
    in alternativa: RHEINZINK-Staffe girevoli 
  • Collegamento dei singoli passi di canale mediante brasatura dolce 

  • Fissaggio dei pluviali mediante collari universali

Il fissaggio delle grondaie avviene con appositi sostegni (secondo DIN EN 1462). Questi a loro volta sono montati sul pancone di gronda, sul tavolato, sui puntoni (eventualmente anche di lato) o sul muro. Le staffe per grondaia devono essere sufficientemente dimensionate per soddisfare le esigenze locali.

Un'innovazione rispetto alle convenzionali tecniche di montaggio è il sistema RHEINZINK-Staffe girevoli. La rapida installazione di una binario a C  sostituisce l'allineamento nella posa delle staffe convenzionali.

I pluviali sono generalmente fissate con collari convenzionali nella struttura. La distanza tra i collari sui tubi con diametro nominale >100 mm è al massimo di 2,0 m, con una dimensione nominale < 100 mm, la massima distanza. è di 3,0 m. Come distanza minima dei pluviali dalla parete si devono rispettare 20 millimetri.

Per ulteriori informazioni sul montaggio, la disposizione e la sezione trasversale delle staffe consultare il Servizio di consulenza RHEINZINK. 

Dimensionamento di sistemi di raccolta e deflusso esterni

Norme DIN e regolamenti:

DIN EN 12056-3
Sistemi di raccolta e deflusso esterni sono dimensionati per motivi economici e per assicurare la capacità autopulente in base ad un evento di piovosità media. Secondo DIN 1986-100, ciò equivale ad r(5/5), ovvero l'intensità di pioggia locale di cinque minuti, che ci si aspetta una volta in 5 anni a venire.

Nel calcolo idraulico del flusso si continua a fare riferimento alla superficie proiettata in pianta come pure del coefficiente di deflusso di un tetto, che tiene conto dei ritardi di tempo tra il deflusso delle acque piovane rispetto all'effettiva precipitazione (DIN 1986-100). Fattori d'influsso quali la lunghezza della gronda, angoli di grondaia, parafoglie e divaricazioni, che possono portare alla riduzione del deflusso sono pure elencati nelle norme e codici, e devono essere considerati nel calcolo.



RHEINZINK worldwide