Tecnica del sistema

Modello costruttivo dell'aggraffatura doppia in copertura

Descrizione del sistema

  • Pendenza minima 3° ( 5%) 
  • Usare  il nastro di tenuta con pendenza del tetto tra il 3° e 7°


L'aggraffatura doppia si applica per coperture con pendenza maggiore a 3° (5%). Le bordature delle lastre vengono realizzate artigianalmente o mediante profilatrici a rulli. Anche la chiusura delle aggraffature può avvenire con macchine elettriche o pinze manuali.

Con l'uso di lastre pre-profilate si è internazionalmente affermata un'altezza dell'aggraffatura verticale doppia di 25 mm. La giunzione sottile consente di ottenere una tessitura discreta dell'intera copertura.

Questo sistema si presta anche per rivestire superfici coniche, concave, convesse e sferiche.

Dimensioni del sistema a doppia aggraffatura

Dimensioni / Spessore del metallo

  • Interasse standard 500 e 600 mm (larghezze nastro 570 e 670 mm)
  • Larghezze delle lastre variabili da 400 a 600 mm
     
  • Spessore del metallo 0,7 mm / 0,8 mm
     
  • Lunghezza standard fino a 10 m in casi particolari fino a 16 m
     
  • Lunghezza media 7.0 m


Le misure standard consigliate per coperture ad aggraffatura doppia sono di 530 mm (nastri larghi 600 mm) con uno spessore del laminato di 0,7 mm. Nel caso di tetti a falda con spogenza particolari è necessario diminuire l'interasse a 430 mm nel caso di tetti a falda con sporgenze del tetto e aumentare lo spessore del metallo a 0.8 mm. Così si evitano, ad esempio, possibili deformazioni da forte risucchio del vento.

La lunghezza massima generalmente usata è di 10 m. In casi particolari si possono impiegare anche lastre fino a 16 m di lunghezza. La pendenza del tetto è però poi limitata a max. 30°. Il fissaggio e i particolari di raccordo delle lastre dovranno tenere conto delle maggiori dilatazioni.

Qualora queste lunghezza non bastassero a coprire una falda, si possono collegare singole lastre mediante giunzioni trasversali.

Installazione di lastre aggraffate centinate, concave o convesse

Prodotti personalizzati

  • Lastre concave e convesse
  • Lastre allungate

Il raggio minimo per le lastre aggraffate convesse è di 0,6 m. È possibile installare direttamente lastre centinate con un raggio maggiore di 12 m. Con raggi più piccoli le lastre devono essere piegate a mano e allungate manualmente o con macchine centinatrici. 

Riguardo le lastre concave, le aggraffature devono essere piegate tramite l'operazione "di alzatina", tale lavorazione risulta più laboriosa "dell'allungamento". Di conseguenza il raggio minimo per le lastre aggraffate concave è di 2,5 m. E' possibile installare direttamente lastre centinate con un raggio maggiore di 25 m.

Le lastre allungate vengono utilizzate quando si hanno  coperture a geometria curva. La larghezza delle lastre allungate dovrebbe essere min. 100 mm e max. 730 mm a seconda dei carichi del vento al fine di poter proicedere con operazioni manuali. Per i tetti a falda, la larghezza max. è di 530 mm.

Linguette fisse e scorrevoli per aggraffatura

Fissaggio

Il fissaggio avviene indirettamente mediante linguette poste all'interno delle aggraffature e con scossaline d'aggancio lungo le estremità di testata delle lastre.
Le linguette si dividono in fisse, a scorrimento e a lungo scorrimento. Il numero di linguette per m² dipende dallo sforzo di risucchio del vento, dagli elementi di fissaggio e dalla stratificazione del tetto. Inoltre esse dipendono in modo rilevante dall'interasse e dallo spessore del metallo.

Downloads
Seleziona i documenti per il download Ulteriore richiesta via posta Dimensioni Tipo Lingua Cambia
seleziona tutto seleziona tutto
  
RHEINZINK COPERTURE
676 KB PDF Italiano 06.04.16
  
AIR-Z e VAPOZINC
333 KB PDF Italiano 06.04.16


RHEINZINK worldwide

Contatto telefonico
 
+39 045 6210 310